Percorrendo Corso Italia, si individuano diversi piccoli edifici con caratteristiche peculiari rispetto alle tipologie abitative. Tra questi, secondo quanto scrive la professoressa Ornella Milella, nel suo volume “Cittanova e i Grimaldi. Storia-Economia- Società- Architettura”, presenta elementi interessanti Casa De Cristo, a fianco alla chiesa della Sacra Famiglia.

   La studiosa descrive questo edificio affermando che è un elemento di testata di una stecca abitativa a monte di Corso Italia. Il prospetto sul corso è definito da paraste angolari su un alto zoccolo tra le quali insistono tre bucature a tutto sesto, sovrastate alle estremità da due finestre, mentre l’ingresso principale della casa è su un lato e si caratterizza per un semplice portale in conci di pietra tenera modanato.

Dettagli del portale in pietra

   In questa casa ebbe i natali Vincenzo De Cristo, l’intellettuale dai vasti interessi, che fu insegnante, storico, poeta, politico, direttore didattico, cultore di monumentologia e di folklore.

   Nel 1978, l’Amministrazione Comunale, guidata dal sindaco avv. Zito de Leonardis, pose un marmo – ricordo, in segno di riconoscenza all’illustre concittadino.

Download PDF